Lettera ad un amico

Faccio parte di un'associazione che “volontariamente” si occupa di persone diversamente abili.
Io credo fortemente nell'uguaglianza e perciò rivolgo a te una domanda: cos'è il volontariato?
Aspetto con ansia una risposta poiché è proprio l'ansia che non mi fa dormire!
Sino ad ieri pensavo che il volontariato fosse il piacere di aiutare gli altri... senza coinvolgimento.
Frequentando l'associazione di cui faccio parte, peraltro fortemente voluta dai genitori, che si occupa ormai da vent'anni di questi “ragazzi”, mi sono accorta che proprio loro sono a tutti gli effetti parte integrante della cittadina Valenza e che sono miei “amici”; ma hanno tanto bisogno di nuovi amici!!
Ragazze, donne, ragazzi, uomini: se avete voglia di “fare”, “amare” ed anche “stare bene con voi stessi”, dateci una mano!
Ognuno dei nostri ragazzi è in grado di dare forti emozioni, piangere di commozione, ed ha bisogno di essere conosciuto nell'intimo, proprio come qualsiasi altra persona.
Forse sono “diversi” perché hanno un problema fisico o psichico, ma il loro cuore è pieno d'amore, da donare a chiunque rivolga loro un sorriso.
Due mani unite nell'affrontare un disagio sono più forti per dare all'una quella carica in più ed all'altra più forza per affrontare le proprie angosce.
Sono sicura di questo: l'ho provato sulla mia pelle!
Ognuno di noi ha bisogno di un amico.
Noi, ragazzi e volontari, abbiamo bisogno di “TE”, abbiamo bisogno di nuovi amici per aiutarci a crescere ancora, con la nostra città, con il mondo che ci circonda.
Aspettiamo con ansia un incontro per raccontarci, vivere e trascorrere insieme sia momenti belli che tristi.
Ai genitori di ragazzi diversamente abili chiediamo di avere ancora fiducia in noi, ma anche in “TE”, futuro volontario.
A coloro che sino ad oggi ci hanno dato un aiuto economico, diciamo grazie di cuore, consapevoli che avremo sempre bisogno di quest'apporto.
Rivolgo ancora un pensiero a quell'amico che si nasconde in ognuno, che non ci conosce ancora, ma che potrebbe diventare, in un prossimo domani, un valido aiuto: noi siamo qui, ti aspettiamo!
Sorridici ed avrai un mare di amici sinceri!

"Una Volontaria" 

Commenti

  1. La persona che ha scritto questa lettera e noi sappiamo bene chi è, è un essere spettacolare, un grande dono, ha un cuore immenso e trasmette forza e coraggio. Noi siamo fortunati perchè sappiamo che ogni suo gesto è un gesto sincero. Spero vivamente che il suo appello arrivi nella sensibilità di tante persone e per quel che mi riguarda condivido tutto ciò che ha detto.

    RispondiElimina
  2. Ciao, a tutti, la nostra "Cara Volontaria Amica," che ha scritto "Lettera ad un amico", ha un "CUORE D'ORO",
    aiutiamola a spargere la voce affinché il Gruppo "Vivere Insieme" cresca come numero, sia di ragazzi diversamente abili, sia di volontari.
    Ognuno nel suo piccolo, può fare tanto per gli altri, anche solo con la semplice presenza, perché la cosa più importante, è condividere le proprie giornate con tutti, senza sentirsi, né superiore né inferiore a nessuno, ma è sufficiente essere noi stessi, con i propri pregi e difetti, perché siamo tutti esseri umani e sbagliare è umano.
    Spero solo che il progetto di allargare il gruppo " Vivere Insieme" funzioni, con la collaborazione dell'"OFTAL" di Alessandria, e di altre associazioni di volontariato perché c'è bisogno, da parte di tutti, principalmente, di "CREDERE", di "SENSIBILITA'", di tanta "FEDE" e soprattutto tanto "AMORE", in un mondo pieno di Violenza e di Cattiveria,dove sfortunatamente, si stanno perdendo per strada i "VALORI" di "FRATELLANZA ed "AMICIZIA".

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

GITA ALLO ZOO DI MONTE

Il racconto del castello di Stenico.