il gruppo


Associazione “VIVERE INSIEME”
Gruppo Volontari Assistenza Handicappati S. Maria Maggiore

Attualmente l’associazione “VIVERE INSIEME” svolge in modo continuativo:
ogni giovedì e sabato pomeriggio attività ricreative di socializzazione,
disegnare, colorare, giochi di carte (burraco ed altro), cruciverbone, calcio balilla, ping pong, ecc. sempre accompagnate da una buona merenda;
ogni mercoledì da ottobre a maggio attività sportive,
portando con il proprio pulmino i ragazzi che lo desiderano in piscina;
durante questo periodo i corsi sono aperti alla persone che hanno bisogno di fare nuoto terapeutico per il recupero motorio a seguito di interventi chirurgici o temporanee menomazioni fisiche.
vacanze estive, gite turistiche e culturali,
riservate ai ragazzi ed ai genitori che desiderano partecipare,
vengono organizzate durante l’anno sempre dai volontari.
Il gruppo organizza anche cene, spettacoli, visite a mostre e tante altre cose ancora.
Annualmente, l’ultima settimana di giugno, il gruppo in collaborazione con L’OFTAL organizza il pellegrinaggio a Lourdes nel quale accompagna i ragazzi per una settimana di preghiera, di gioia nella quale i volontari e i ragazzi si sostengono a vicenda nelle varie attività e tutti sono molto disponibili gli uni per gli altri.

L’associazione è aperta liberamente a tutti, volontari e diversamente abili, uniti per Vivere Insieme questo gruppo.


La storia del gruppo:
L’Associazione “VIVERE INSIEME” Gruppo volontari Assistenza Disabili S. Maria Maggiore è stata costituita in Valenza il 1983 su richiesta di un gruppo di genitori di ragazzi disabili ed era unica sul territorio per il suo particolare tipo di assistenza. Scopo dell’Associazione, inizialmente, era di organizzare dei momenti di incontro tra i ragazzi, i genitori e volontari, e queste riunioni avvenivano tutti i giovedì e sabato pomeriggio presso l’Oratorio maschile della parrocchia S. Maria Maggiore.

In seguito, i volontari organizzarono corsi di ginnastica terapeutica con l’assistenza di un fisiatra ed un fisioterapista, retribuiti dalla stessa associazione, presso la palestra S. Antonio, messa a disposizione del gruppo.

Dal suo nascere a oggi l’associazione ha usufruito di 3 pulmini acquistati con l’aiuto di persone generose e sensibili al volontariato e con contributi erogati dal Lions Club di Valenza, dalle Cassa di Risparmio di Alessandria, dalla Cassa di Risparmio di Torcono e del Rotari Club.

Grazie all’interessamento del direttore didattico del 10 circolo, il signor Gianni Germanio, e sempre con la collaborazione dei volontari, si erano organizzati corsi scolastici delle 150 ore, per dare modo ai ragazzi che lo desideravano, ed erano in grado di farlo, di prendersi la licenza di 5^ elementare. In seguito la piscina comunale offrì al gruppo uno spazio acqua e così vennero organizzati corsi di nuoto fisio-terapico, ogni mercoledì, con istruttori appositamente preparati per questo tipo di attività.

Nel 2007 l’associazione ha organizzato per i ragazzi un corso di fisioterapia ora assorbita dal CISS.
L’associazione è stata forza trainante per la realizzazione sul territorio di due importanti strutture: il centro diurno  socio-formativo e la casa protette Borra.

Con l’apertura del centro diurno socio-formativo, alcune attività che svolgeva l’associazione sono state assorbite dal centro ( ginnastica, attività didattiche, socio-formative, ecc.).

Dieci anni fa è stato lasciato in eredità all’associazione un edificio, e grazie all’aiuto finanziario di banche e privati cittadini, il gruppo ha potuto così avere una sede da mettere a disposizione di tutti gli associati e farne un punto di riferimento per tutte le persone che hanno problemi di handicap. L’associazione è regolarmente iscritta all’albo regionale, provinciale e comunale.

Post popolari in questo blog

GITA ALLO ZOO DI MONTE

La fattoria degli asinelli